Ôªø Piano B
21 agosto, 2006,18:09
Mike Ruppert scappa in Venezuela.
Con solo una valigia, il portatile e ottomila dollari Mike Ruppert, l'autore di Crossing the Rubicon, che sputtana il governo americano sull'11 settembre, è scappato in Venezuela.
Recentemente aveva subito la devastazione del suo ufficio e minacce alla sua vita. Tutto il racconto sta qui.
Sono abbastanza sotto choc. I giornalisti devono scappare dagli Stati Uniti. Tira un'ariaccia pessima.
 
posted by Piano B
Permalink ¤


2 Commenti:


  • At 02:39, Anonymous upuaut

    Davvero.
    Ho scorso velocemente la pagina al link e ho notato che Ruppert, in relazione all'atto di vandalismo, fa l'esempio dei nazisti e della Notte dei Cristalli. A me ha fatto venire in mente piuttosto i metodi mafiosi; non che sia piu' confortante, eh, anzi...
    Ora lo leggo tutto, grazie di aver evidenziato la notizia.

     
  • At 23:21, Anonymous Anonimo

    Non è tutt'oro quel che luccica.

    Ruppert poteva farsi ospitare da Alex Jones invece di scappare... come tanti altri "ricercatori" del 911 ha cambiato strada in prossimità di quell'aereo al Pentagono, tallone d'Achille che rivela cosa accadde quella mattina, un po' come il "magic bullet" di JFK.

    Stessa storia, stesso template, e i soliti ricercatori che non fanno mai il punto della situazione.

    Se riuscirà a scrivere qualcosa di buono da laggiù - ne dubito - allora ritiro tutto ;-)