Ôªø Piano B
11 novembre, 2005,23:48
Video Falluja e Calipari: mica male come teorema...
Qualcuno fa ipotesi sul "perché" sia stato trasmesso il video su Falluja, qualcun altro ipotizza addirittura che sia tutta una strategia per favorire Prodi nel futuro ritiro dall'Iraq. Surreale. Meno surreale, però, è un altro malo pensiero: ricordate il signore nella foto? Si chiamava Nicola Calipari, era un pezzo grosso dei Servizi italiani, ed è morto ammazzato dagli americani sulla via per l'aeroporto di Baghdad. Non soltanto il nostro Paese non ha ottenuto giustizia per il suo assassinio, ma neanche uno straccio di scuse decenti. Ci hanno trattato come zerbini.
Ho la certezza che i nostri Servizi se la siano legata strettamente al dito, e che anche il governo sia stato più che pronto a girarsi dall'altra parte al momento più opportuno.
Gli spezzoni salienti del filmato trasmesso da RaiNews erano stati già mostrati al nostro Parlamento il 23 giugno scorso (ma nessuno lo ha ricordato). Insomma, il governo sapeva del video, eccome se lo sapeva. E davvero credete che alla Rai si possa lavorare per giorni su roba simile senza che si venga a sapere nelle alte sfere? Tutti si sono girati dall'altra parte, e lo dimostra l'assordante silenzio di giornali e TG. Si fa finta di niente, perché il governo non può compromettersi, ma contemporaneamente si è agevolato l'avvio di una reazione a catena in tutto il mondo.
Calipari è vendicato? Staremo a vedere cosa succederà in USA.
 
posted by Piano B
Permalink ¤


5 Commenti:


  • At 00:13, Anonymous Anonimo

    Media and Violence: Looking Back at Rwanda, from France
    Filed under: - Amy Gahran @ 12:06 pm On Nov. 9, the International Herald-Tribune reported that French police have "arrested three people for comments on the online diaries known as blogs that are hosted by ...
    Find out how to buy and sell anything, like things related to quality assurance highway construction on interest free credit and pay back whenever you want! Exchange FREE ads on any topic, like quality assurance highway construction!

     
  • At 12:23, Anonymous Anonimo

    amico mio, non credo sia così. I morti come callipari sono morti di serie B, come Baldoni, a cui nessuno si interessa. Sono morti per mano americana (ufficialmente o ufficiosamente), pertanto legittimi e giustificati. Neanche quei cerebrolesi di Tocqueville, loro ed il loro nazionalismo (w l'italia, italia agli italiani) da 5° elementare hanno detto mezza parola in nome di callipari. Gli 11 di Nassyria sono degli eroi (grazie a loro, la benzina per le nostre auto è + sicura), baldoni e callipari solo dgeli stronzi.

    Prima del ritiro delle truppe dall'Iraq da parte di Prodi, ci sarà un attentato quì in italia; non ho la palla di vetro, è solo logica. Gli interessi economici in iraq non si feremeranno certo per qualche "pacifinto" "islamocomunista".

    p.s. il link che hai messo su blog nwes nn va.... io ci sono venuto dai preferiti, ti tengo inserito.

    MindPrison

    www.freeiraq.splinder.com

     
  • At 21:37, Blogger munchhausen

    La tua tesi è un pò da film complottista.
    Comunque, sarebbe anche rassicurante pensare che davvero il governo voglia distaccarsi dagli USA o solo mostrare freddezza ( anche se ampiamente fuori tempo massimo ), ma temo che non sia così.
    Oltre al fatto che di Callipari non se ne frega nessuno, c' è il fatto che abbiamo ancora migliaia di militari in Iraq, e se l' atteggiamento che tu hai descritto fosse consapevole, sarebbero esposti ad ulteriori rischi non accettabili. ( In ogni caso un motivo in più per mandarli subito via ).
    Io credo che semplicemente il governo stia perdendo il controllo della RAI, e che la quasi certezza del successo del centrosinistra, stia consentendo maggiori margini di libertà ai giornalisti.
    Mi permetto d' informarti ( se tu ancora non lo sapessi ) della presenza
    di un' appello di articolo 21 per sostenere la diffusione del filmato.
    http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=54

     
  • At 00:50, Anonymous dalamar77

    Ciao, sono finito per caso nella discussione ed ho una domanda per anonimo. Quando definisci gli 11 "eroi" italiani come dei fantocci che avrebbero fatto meglio a restare a casa, invece che a collaborare per aumentarci il prezzo della benzina e poi definisci Calipari, un agente dei servizi segreti, i SERVIZI SEGRETI, come un vero eroe, non ti stai contraddicendo? Avresti mai sprecato prima qualche aggettivo positivo per il sismi? Baldoni era un giornalista e sono d' accordo con te che non andava bene per il taglio di certi articoli giornalistici, però Calipari era esattamente l' argomento ideale, fermo restando che per alcuni idealizzare un militare, in aggiunta corresponsabile (lavorava per il governo che si era unito alle forze angloamericane) della guerra iraquena era un pò eccessivo.
    Ovviamente anche il mio è un pensiero di parte, e poi sono contento che nel mucchio qualcuno si sia salvato. Però non credo che il muro contro muro, aiuterà qualcuno a cambiare idea.
    Alessio

     
  • At 16:21, Anonymous David Bowman

    Se anche cosi fosse la tristezza resterebbe la sensazione dominante..
    Voglio dire..un paese come l'Italia si farebbe giustizia solo in questo modo? se cosi fosse sarebbe ancora più preoccupante la nostra situazione..