Ôªø Piano B
04 settembre, 2005,23:21
USA senza benzina: ma non è una notizia
Secondo Gaspricewatch, la principale risorsa per conoscere il prezzo della benzina in tutti gli Stati USA, e secondo migliaia di blogs e forum in giro per la Rete, il prezzo della benzina in America è lievitato di oltre un dollaro nell'ultima settimana... e questo significa un aumento di quasi il 50%. Inoltre, molte stazioni di servizio in tutto il Paese sono rimaste completamente a secco, e non si può prevedere quando saranno rifornite, mentre la gente sta riempiendo taniche, serbatoi e persino bottiglie per la paura di rimanere senza benzina. Insomma, il quadro è quello di una notizia da prima pagina. Invece i nostri media tacciono vergognosamente sull'argomento. Perché? La solita scusa di non creare panico? Temono che anche noi, con la benzina ad un equivalente di $6 dollari al gallone, il doppio che negli USA, corriamo a fare il pieno? Non è questo il problema. Il problema è che ogni notizia riguardante il petrolio deve essere doverosamente filtrata, controllata, ammorbidita, o meglio ancora taciuta.
 
posted by Piano B
Permalink ¤


2 Commenti:


  • At 13:10, Anonymous Anonimo

    Si e` cosi, ma `e ancor piu` vergognoso il fatto che no si vuole proprio rinunciare ad un beneficio fiscale cosi grande e allora...cosi si riddurebberoi le tasse seriamente, aiutando i cittadini,
    Elio
    www.elioweb.ilcannocchiale.it

     
  • At 19:38, Blogger Piano B

    La più grande sciocchezza che si possa fare è diminuire le tasse sulla benzina. Il prezzo è destinato a crescere costantemente d'ora in poi, e quindi non servirebbe a nulla, se non a far arricchire ulteriormente le compagnie petrolifere. (Mi sa che toccherà fare un post sull'argomento!)