Ôªø Piano B
21 settembre, 2005,14:36
Quanto petrolio ha già consumato un'auto nuova?
In un momento di crisi energetica, con la disponibilità di petrolio che va diminuendo in tutto il mondo ed il prezzo che sale di conseguenza, la più grossa cretineria che si possa fare è comprare un'auto nuova. I motivi sono molteplici. Anzitutto, è meglio stare alla larga il più possibile dai debiti; secondo, nel giro di due o tre anni per la maggior parte di noi sarà semplicemente impossibile pagare un pieno, e dovremo ricorrere ai mezzi pubblici, agli scooter o alle biciclette. Cosa ne faremmo allora di un'auto pagata una follia, con soldi che sarebbero potuti essere impiegati più utilmente altrove? Ma esiste anche un altro motivo per non acquistare più auto nuove: forse non tutti sanno che un'auto appena uscita dalla fabbrica ha già consumato tanto petrolio quanto ne consumerà per il resto della sua vita sulle strade. Petrolio servito per estrarre le materie prime necessarie, trasportarle in fabbrica, produrre le plastiche e le vernici, alimentare la catena di montaggio, trasportare le auto dai rivenditori. Tanto petrolio quanto ne metterà, in seguito, il proprietario nel serbatoio.
Forse sarebbe il caso di cominciare a risparmiarlo per usi migliori, quali i fertilizzanti per l'alimentazione umana o la produzione di elettricità. Le auto usate servono egregiamente allo scopo, e fra tre o quattro anni potremo buttarle via senza toppi rimpianti. Gli svedesi già lo fanno: in uno dei Paesi più ricchi del mondo ogni cittadino usa la propria macchina per dieci o quindici anni, senza sentirsi un povero sfigato. Sarà perché sono più saggi di noi, o perché producono Volvo anziché Fiat?
 
posted by Piano B
Permalink ¤


7 Commenti:


  • At 16:50, Anonymous Sandro kensan

    Ciao,
    ti leggo spesso di riflesso in quanto Il Contadino pubblica spesso tuoi link. Vedo che sei un pessimista, uno di quelli che crede nella fine del petrolio, suvvia, il petrolio non finirà domani, magari domani sarà troppo caro per fare un giro di domenica ma avrà degli usi.

    Comunque la Fiat produce la Palio flex fuel in Brasile, mi pare che le sue macchine vadano a ruba. In Italia invece la fiat ha fatto la punto a metano e la panda a idrogeno, il governo ha tolto gli incentivi sulle auto a metano, forse per questo che la fiat si trova meglio in Brasile.

     
  • At 18:22, Blogger Piano B

    No, non credo nella fine del petrolio. Credo però che una prossima "scarsità" (dovuta al prezzo più che all'effettiva carenza) determinerà tali e tanti contraccolpi, dall'economia alle guerre, che ci toccherà affrontare problemi più grossi di una domenica in bici!!! Che tra l'altro, è anche piacevole... :)

     
  • At 01:34, Blogger St Louis Cardinals BUFF

    Prenotazioni online per la Galleria degli Uffizi
    ferroviario

     
  • At 06:25, Anonymous Anonimo

    No matter what others say, I think it is still interesting and useful maybe necessary to improve some minor things

     
  • At 19:52, Anonymous Anonimo

    pagerank tool sempo seo backlink service permanent backlinks

     
  • At 08:31, Anonymous Anonimo

    Hello there! I simply want to give you a big thumbs up for the great information you have got right here on this post. I am returning to your website for more soon.

    [url=http://onlinepokiesking4u.com]click here for more information[/url]

     
  • At 07:45, Anonymous Anonimo

    You are so interesting! I don't think I've truly read anything like this before. So great to discover someone with a few genuine thoughts on this issue. Seriously.. thank you for starting this up. This website is something that's needed on the internet, someone with a bit of originality!

    [url=http://truebluepokies4u.com]online pokies[/url]