Ôªø Piano B
27 settembre, 2005,11:53
La doccia dell'imperatore
Stai per uscire, decidi di farti una doccia. Apri l'acqua calda, se lo scaldabagno è a gas approfitti nel frattempo per accendere il caldobagno: ci vuole una temperatura tropicale, o si rischia il raffreddore. Ti spogli, entri nella cabina (magari idromassaggio?). L'acqua scorre, prendi lo shampoo volumizzante all'estratto di geranio, e ti lavi i capelli. Poi, immancabile, il balsamo districante alle proteine della seta. Ti pettini, ti risciacqui mentre l'acqua calda continua a scorrere. Ora, con il bagnodoccia fresco alpino ti dai una bella lavata, se sei una femminuccia approfitti per fare anche lo scrub gommage ai microgranuli, mentre se sei maschietto ti fai la barba col rasoio a pile waterproof. Finalmente chiudi l'acqua, ed esci godendoti il caldo dei tropici. Metti l'accappatoio riscaldato sul radiatore, ti asciughi, poi col phon a quattro velocità asciughi i capelli. Se sei femminuccia, una bella passata di body cream al miele, mentre da maschietto usi il fondamentale dopobarba lenitivo. Ti rivesti, e magari dimentichi acceso il caldobagno mentre esci verso la tua serata. Senza pensare neppure per un attimo che, per lusso e consumo di risorse, neanche l'imperatore Tiberio nella sua villa di Capri poteva permettersi una doccia così.
 
posted by Piano B
Permalink ¤


1 Commenti:


  • At 00:08, Anonymous Anonimo

    That sounds great, but http://www.dealsonmiele.com has a different review.