Ôªø Piano B
23 settembre, 2005,12:59
Arriva Rita: facciamo il pieno?
La farfalla sbatte le ali nel Golfo del Messico, e da noi a migliaia di chilometri di distanza arriva la tempesta. Dieci giorni fa l'uragano Katrina ha colpito la Louisiana, e la benzina è schizzata a 1,35. Stavolta, se Rita non decide di fare una curva a sinistra o non si indebolisce notevolmente, è destinata a fare molti più danni di Katrina. La zona di Galveston, in Texas, e circondata da circa il quadruplo delle raffinerie rispetto alla Louisiana. Le previsioni attuali indicano una distruzione delle forniture petrolifere statunitensi pari al 70% circa nei primi dieci giorni dopo l'uragano. Il consiglio? State dietro alla progressione di Rita. Se mantiene una forza di almeno categoria 4, e l'occhio colpisce la zona tra Galveston e il confine con la Louisiana, allora fate il pieno alla vostra stufa, cercando il benzinaio più economico dei dintorni: ci sono buone possibilità che la settimana prossima la verde arrivi nuovamente a toccare 1,35 se non addirittura 1,40. O sarà ora di comprare la bicicletta?
 
posted by Piano B
Permalink ¤


0 Commenti: